Italiano
English
Deutsch
Italiano

Pesca al lago e torrente

Il territorio Casentinese è ricchissimo di corsi d'acqua nei quali si può praticare la Pesca di varie specie ittiche, tra cui la più presente è sicuramente la Trota Fario, una varietà di salmonide dalle carni molto delicate che viene proposta anche da alcuni ristoranti della vallata.
tra i pescatori Casentinesi troviamo moltissimi appassionati di pesca della trota nel torrente, spesso attratti dalla bellezza dei corsi d'acqua che si insinuano tra le insenature delle montagne e scendono a valle generando piccole cascate e buche profonde, nelle quali si possono fare catture davvero entusiasmanti. Spesso i torrenti casentinesi durante il periodo estivo sono larghi anche meno di due metri, ma la risalita di questi piccoli corsi d'acqua è di per se un'avventura davvero appagante.
La tecnica di pesca più utilizzata nella pesca al torrente è quella del "Tocco alla Casentinese", in cui semplicemente si utilizza una canna telescopica fissa (senza mulinello di alcun genere), alla cui estremità si lega una lenza in genere lunga meno di 2 metri, munita di un singolo amo di grandezza variabile e di un peso che ha l'unico scopo di tenere a fondo e direzionare l'esca all'interno del corso d'acqua. In questa tecnica non c'è alcun segnalatore visivo (galleggiante), percui è il pescatore che "avverte" la presenza del pesce tramite le vibrazioni trasmesse dalla sua abboccata alla vetta della canna.
Un altra tecnica molto presente nella pesca sui torrenti Casentinesi è lo spinning, praticato spesso su corsi d'acqua un pò più grandi, come ad esempio nel torrente Archiano, nel fiume Arno o nel torrente Corsalone (che nasce proprio in Vallesanta), nel torrente Solano, nel torrente Rassina ed altri di dimensioni simili.
Da ultimo, ma non per ordine di importanza, possiamo citare la "pesca a mosca", conosciuta in tutto il mondo, praticata in genere da pescatori esperti data la difficoltà della tecnica di lancio soprattutto in corsi d'acqua di dimensioni meno rilevanti. Questa tecnica è sicuramente una delle migliori da adottare soprattutto nei caldi pomeriggi d'estate, in cui nelle ore serali i pesci sono più attivi ed è facile imbattersi in qualche preda interessante.

Per una giornata di pesca in assoluto "relax" è possibile recarsi nel lago di pesca sportiva di Tripoli, nei pressi del paese di Bibbiena, in cui è possibile pescare oltre alle trote iridee anche delle bellissime carpe appartenenti a varie tipologie: carpe a specchi, carpe regine ed i bellissimi Amur, che a volte superano anche i 10 Kg di peso!


Share this on Twitter Share this on Facebook Share this on Google Plus

© 2020 Casa Bonucci
Località Corezzo n. 7, Chiusi della Verna (Ar) - Telefono +39 0575561989 - Cellulare +39 3395985127
www.casabonucci.it - info@casabonucci.it

Powered by Mediasky